c/o Dip.to Beni Culturali, Via D. Birago 64, Lecce

Il Laboratorio di Topografia Antica e Fotogrammetria è stato attivato per rispondere alle esigenze del settore archeologico e dei Beni Culturali per le problematiche della cartografia generale, specifica e dedicata, della catalogazione georeferenziata del patrimonio archeologico e dei Sistemi Informativi Territoriali. Ha come scopo prioritario l’accrescimento delle conoscenze nel settore della topografia antica attraverso la realizzazione di cartografie numeriche finalizzate all’archeologia e alla gestione dei Beni Culturali, e attraverso l’esplorazione del territorio, la catalogazione, la valutazione e l’organizzazione selettiva dei dati rilevati riversati in un Sistema Informativo Territoriale per i Beni Culturali. Le attività esterne al Laboratorio prevedono la ricognizione diretta del territorio, al fine di individuare, analizzare, documentare e localizzare le presenze archeologiche e monumentali già note o sconosciute; la consultazione e l’analisi delle fotografie aeree recenti e storiche, le ricerche bibliografiche ed in archivi pubblici e privati, le ricerche in Musei e Magazzini per la ricontestualizzazione in studio di oggetti dispersi da complessi archeologici ed architettonici. Nell’ambito del Laboratorio è attivo un Settore di Rilievo ed Analisi tecnica dei Monumenti Antichi, finalizzato al rilievo, diretto ed indiretto, dei resti monumentali, dall’antichità classica all’età moderna, condotto in parallelo alle ricerche documentarie ed archivistiche, nel duplice intento di produrre una documentazione adeguata onnicomprensiva ed una valida piattaforma operativa per eventuali esigenze e progetti di restauro. La documentazione, utilizzata nell’elaborazione di modelli virtuali in 3D, va ad arricchire e completare i dati del SIT ed offre una valida base di partenza ed una adeguata visualizzazione per progetti di informazione e diffusione al pubblico delle realtà monumentali presenti nel territorio.