c/o Dip.to Beni Culturali, Via D. Birago 64, Lecce

Il Laboratorio Collezioni Ceramiche nasce nel 2011 grazie ad un progetto promosso da alcuni docenti del Dipartimento di Beni Culturali (P. Arthur, R. Auriemma, I. Romeo, F. Silvestrelli).

Il progetto si propone di realizzare una collezione di campioni di ceramiche antiche e medievali provenienti in buona parte da contesti scavati nella Puglia meridionale ma anche da altre aree geografiche, in particolare del Mediterraneo. In prima battuta il Laboratorio si avvale di raccolte, in origine non organizzate sistematicamente, già presenti nei vari laboratori di archeologia del Dipartimento, ai quali si sono aggiunti materiali derivanti da assemblaggi ceramici significativi. La mission del Laboratorio è di supportare le ricerche science-based degli archeologi dell’Università del Salento rivolte allo studio di ceramiche dalla preistoria all’età moderna. Inoltre, finalità specifiche ritenute primarie riguardano la creazione di un atlante degli impasti prodotti nella Puglia meridionale, lo studio di alcuni problemi specifici inerenti gli ambiti di produzione di classi ceramiche del Sud Italia, l’ampliamento di conoscenze relative alle dinamiche di distribuzione di materiali di importazione nei contesti del Salento, la possibilità di offrire agli studenti la visione diretta delle varie classi ceramiche circolanti nel Mediterraneo tra l’età arcaica e l’età medievale.

Proprio le attività destinate agli studenti dei corsi universitari e agli allievi della Scuola di Specializzazione sono oggetto di una intensa programmazione, con particolare riguardo a laboratori didattici volti alla trasmissione delle modalità di studio, analisi e documentazione delle ceramiche in archeologia.